$BEN

Franklin Resources, Inc.

  • NEW YORK STOCK EXCHANGE INC.
  • Finance
  • Investment Managers
  • Finance and Insurance
  • Securities and Commodity Exchanges

PRICE

$27.5 ▲1.439%

Extented Hours

VOLUME

2,921,107

DAY RANGE

26.8 - 27.37

52 WEEK

20.24 - 35.21

Join Discuss about BEN with like-minded investors

profile
@Alpha #decarolis
recently

**STATI UNITI - Biden:** la legge che sta per firmare risolve una difficile controversia ferroviaria. I prezzi del gas stanno scendendo e continueranno a scendere. (Biden firma la legge sulle ferrovie.) **Sindacato ferroviario TSSA:** Altre migliaia di lavoratori del settore ferroviario entreranno in sciopero il 17 dicembre. **Evans della Fed:** Siamo sulla buona strada per inasprire le condizioni finanziarie abbastanza da portare l'inflazione al 2%. È probabile che avremo un picco leggermente più alto del tasso di policy della Fed, anche se rallenteremo il ritmo dei rialzi dei tassi. Siamo ben posizionati per valutare alcuni miglioramenti molto chiari dell'inflazione, ma non necessariamente sufficienti per quanto riguarda lo slancio.

70 Replies 15 👍 15 🔥

profile
@Alpha #decarolis
recently

**AUSTRALIA - Il governatore della RBA Lowe:** le aspettative di inflazione in Australia rimangono ben ancorate. Finora la spesa interna ha resistito all'aumento dei tassi di interesse. La decisione della RBA di ridurre i tempi riflette i ritardi della politica monetaria. È molto probabile che in questo ciclo i ritardi nelle politiche siano più lunghi. Puntiamo a rallentare l'inflazione senza impattare troppo negativamente sull'economia. Le banche centrali si troveranno ad affrontare una variazione molto maggiore dell'inflazione. Deve dimostrare al pubblico che l'IPC tornerà all'obiettivo.

117 Replies 15 👍 10 🔥

profile
@Alpha #decarolis
recently

**MERCATI USA** - Le azioni hanno registrato una notevole volatilità in prossimità di un livello tecnico chiave, mentre gli operatori hanno atteso l'importantissimo rapporto sui posti di lavoro per avere indizi sulle prossime mosse della Federal Reserve. Il dollaro è sceso di pari passo con i rendimenti obbligazionari. - Si sta combattendo una battaglia importante intorno alla media mobile a 200 giorni dell'S&P 500, che secondo alcuni analisti indica la continuazione di un movimento quando viene violata. L'indice azionario ha superato questo livello in seguito a un massiccio rally alimentato dai segnali di Jerome Powell di un rallentamento del ritmo di inasprimento, ma oggi ha faticato a ritrovare una solida base. - I titoli azionari hanno chiuso poco mossi dopo essere scesi alla notizia della contrazione del settore manifatturiero statunitense a novembre per la prima volta dal maggio 2020. I timori che i rialzi dei tassi della Fed aumentino la probabilità di una recessione sono stati accentuati dal rapporto, che ha anche rivelato che l'indice dei prezzi al consumo ha registrato il secondo aumento più basso di quest'anno. - Il mercato del lavoro statunitense, straordinariamente resistente, sta iniziando a raffreddarsi, ma il rapporto sull'occupazione di venerdì sarà ben lontano dal punto di svolta ricercato dai funzionari della Fed nella lotta contro l'inflazione. Ci sono segnali che indicano un rallentamento della domanda di lavoro, ma è necessario un rallentamento maggiore per allineare la domanda all'offerta di lavoro e quindi limitare la crescita dei salari. - Secondo la previsione mediana degli economisti, le buste paga aumenteranno di 200.000 unità a novembre, mentre la retribuzione oraria salirà del 4,6% rispetto a un anno fa.

87 Replies 11 👍 7 🔥

profile
@Alpha #decarolis
recently

**STATI UNITI - Powell della Fed: La Fed è responsabile della stabilità dei prezzi, che è il fondamento dell'economia. **Ha senso moderare il ritmo degli aumenti dei tassi di interesse.** **Molto probabilmente la politica dovrà rimanere restrittiva per un po' di tempo.** Abbiamo compiuto progressi significativi verso una politica sufficientemente restrittiva, ma hanno ancora molto terreno da percorrerE. **Il momento di rallentare il ritmo dei rialzi dei tassi potrebbe arrivare già alla riunione di dicembre.** **Mi sembra probabile che i tassi alla fine debbano salire un po' più di quanto pensassero i politici a settembre.** L'inflazione è ancora troppo alta. Abbiamo ancora molta strada da fare prima di poter ripristinare la stabilità dei prezzi. La storia mette in guardia contro un allentamento frettoloso della politica. **La crescita dell'attività economica è rallentata ben al di sotto della tendenza di lungo periodo, e questo deve essere mantenuto.** La strada da percorrere per l'inflazione è molto incerta. Stimiamo che l'indice dei prezzi PCE sia salito del 6% nei 12 mesi fino a ottobre, il PCE core è salito del 5%. **I dati sull'inflazione di ottobre sono stati una gradita sorpresa, ma saranno necessarie molte più prove per rassicurare sul fatto che l'inflazione stia effettivamente diminuendo.** Finora sono stati osservati solo timidi segnali di moderazione nella domanda di lavoro e nella crescita dei salari. Prevedo che l'inflazione dei servizi abitativi comincerà a diminuire il prossimo anno, se le tendenze delle locazioni continueranno. E' decisamente troppo presto per dichiarare sconfitta l'inflazione dei beni, ma se la tendenza attuale continua, i prezzi dei beni dovrebbero iniziare a esercitare una pressione al ribasso sull'inflazione complessiva nei prossimi mesi. Sarà necessaria una moderazione nella crescita della domanda di lavoro per ristabilire l'equilibrio del mercato del lavoro. Il discorso completo di Powell della Fed https://www.federalreserve.gov/newsevents/speech/powell20221130a.htm

80 Replies 12 👍 12 🔥

profile
@Alpha #decarolis
recently

Mi associo agli auguri ben volentieri! Auguroni!!!

50 Replies 14 👍 10 🔥

profile
@spalletta #decarolis
recently

buonasera e ben ritrovati, cosa ne pensate del titolo ENI? come lo vedete?

44 Replies 12 👍 15 🔥

profile
@Alpha #decarolis
recently

**REGNO UNITO - Il governatore della BoE Bailey:** Quando abbiamo lanciato il nostro programma di acquisto di Gilt a settembre, entro un'ora abbiamo riscontrato un grave problema nel mercato dei Gilt. Dobbiamo dedicare molto più tempo alla regolamentazione non bancaria rispetto al passato. Lo shock del reddito reale porta il Regno Unito in recessione. La BoE vede un significativo rischio di rialzo delle prospettive di inflazione. Si prevede di discutere ulteriormente i tassi. Il 6,5% è ben al di sopra della normale retribuzione, ma non è eccezionale data l'attuale situazione dell'inflazione. Alcune indicazioni di allentamento del mercato del lavoro. I mutui stanno diventando sempre più ampiamente disponibili e i loro prezzi stanno diminuendo. Il premio per il rischio nei mercati britannici è più o meno scomparso.

76 Replies 11 👍 8 🔥

profile
@Alpha #decarolis
recently

**UNIONE EUROPEA - Lane della BCE:** Le aspettative di inflazione a lungo termine sembrano ben ancorate.

124 Replies 11 👍 8 🔥

profile
@Alpha #decarolis
recently

**UNIONE EUROPEA - Mann della BoE:** Le autorità devono fare di più sulle pressioni interne. Il premio per il rischio del Regno Unito si riflette ancora sulla sterlina. Le aspettative di inflazione sono ben al di sopra dell'obiettivo del 2%. Le mie aspettative di inflazione si collocano all'estremità superiore della gamma di proiezioni della BoE. La BoE ha comunicato efficacemente che i tassi di interesse devono aumentare e che le aspettative del mercato prima della riunione di novembre erano troppo alte. La BoE vende 750,0 milioni di sterline di obbligazioni in asta, ricevendo offerte per 1,44 miliardi di sterline, rapporto di copertura dell'operazione di vendita di gilt APF 1,92

95 Replies 6 👍 10 🔥

profile
@Clive #The Sharp End
recently

Hey Ben, how is it going...? Feel free to give me a call if you want a chat Great to have you on board.

105 Replies 6 👍 13 🔥

JO
@johnzano #decarolis
recently

BPER è ben impostato a rialzo con HA... ma purtroppo è il bancario che fa più fatica in questi giorni

86 Replies 6 👍 11 🔥

profile
@matteochinaglia #decarolis
recently

Buongiorno a tutti oggi sto seguendo in particolare due titoli del mercato americano vi pubblico una mia analisi personale sono ben accette domande , risposte per eventuali miglioramenti ecc.

71 Replies 13 👍 13 🔥

profile
@dros #droscrew
recently

thanks Mr. Ben

101 Replies 8 👍 9 🔥

profile
@Alpha #decarolis
recently

**STATI UNITI - Collins della Fed:** Le aziende mi dicono che anche se la domanda rallenta, prevedono di dover assumere. Temo che possa esistere una dinamica che si autoavvera, aumentando la probabilità di una flessione più grave. Sono ragionevolmente fiducioso che potremo evitare una recessione. Anche le aspettative di inflazione sono ragionevolmente ben ancorate. C'è il rischio che, con l'ulteriore aumento dei tassi di interesse, si vada troppo oltre. Penso che ci troviamo in una fase di incrementi deliberati. La Fed deve assolutamente fare di più. Dobbiamo evitare di fare troppo poco e quindi di aumentare le aspettative sui prezzi. **I dati recenti hanno aumentato il limite superiore del livello dei tassi.** Ulteriori dati mi aiuteranno a formarmi un'opinione sul tasso terminale. **75 punti base rimangono sul tavolo.** Storicamente, 50 era considerato un aumento significativo. Non vedo prove chiare e coerenti di un ammorbidimento del mercato del lavoro. Anche l'inflazione nel settore dei servizi è ancora molto elevata. Non vedo alcuna prova evidente che l'inflazione stia diminuendo. I settori sensibili ai tassi di interesse hanno reagito alla Fed, mentre altri settori non hanno reagito. È necessario un esame completo dei dati, che indica che c'è ancora del lavoro da fare.

139 Replies 15 👍 12 🔥

profile
@Alpha #decarolis
recently

**STATI UNITI - Mester della Fed:** L'evento dei GILT britannici serve a mettere in guardia sulla volatilità inedita che può emergere quando i tassi d'interesse aumentano. Al momento è difficile valutare i rischi per la stabilità finanziaria. In via prioritaria, dobbiamo aumentare la trasparenza e l'informativa nel settore non bancario. Anche i mercati dei finanziamenti a breve termine sono ancora vulnerabili. Il mercato dei Treasury ha difetti strutturali noti. La scarsa liquidità riflette l'incertezza delle prospettive economiche. L'opacità dei mercati finanziari e le vulnerabilità strutturali non sono nuove, ma l'attuale contesto economico alza la posta in gioco. È ovvio che abbiamo bisogno di mercati finanziari ben funzionanti, quindi dobbiamo affrontare le aree di vulnerabilità il prima possibile.

131 Replies 9 👍 12 🔥

profile
@matteochinaglia #decarolis
recently

Buongiorno a tutti! Secondo me il caffè potrebbe arrivare fino a 148$marea di supporto toccata per ben due volte nel 2021; rispettivamente 17/06/2021 - dal 05/07/2021 al 07/07/2021. Concludendo io lo aspetterei su questi livelli per vedere se le HA ci danno una conferma rialzista.

43 Replies 7 👍 13 🔥

profile
@Navneet #droscrew
recently

lol if i take myself its 38$ lol 😂 see the black friday deal @Benlax > @dros said: work it out with Ben

105 Replies 15 👍 8 🔥

profile
@dros #droscrew
recently

work it out with Ben

46 Replies 15 👍 15 🔥

profile
@Renato_Decarolis #decarolis
recently

Yessssss > @SandroSys said: ciao Renato se ben ricordo si può votare non solo per most enganging comunity ma anche per gli altri titoli? giusto? così i voti si moltiplicano 😏

87 Replies 9 👍 6 🔥

SA
@SandroSys #decarolis
recently

ciao Renato se ben ricordo si può votare non solo per most enganging comunity ma anche per gli altri titoli? giusto? così i voti si moltiplicano 😏

66 Replies 9 👍 12 🔥

profile
@Alpha #decarolis
recently

**GUERRA IN UCRAINA - Consigliere presidenziale ucraino:** L'Ucraina non ha mai rifiutato di negoziare e la nostra posizione negoziale è ben compresa e aperta. L'Ucraina incontrerà il prossimo presidente russo perché Putin non è chiaramente disposto a negoziare.

148 Replies 13 👍 6 🔥

profile
@Alpha #decarolis
recently

**MERCATI USA** - Le azioni sono salite mentre gli operatori soppesavano i dati contrastanti sul lavoro NFPR, restando in attesa dei dati sull'inflazione della prossima settimana per avere maggiori indizi su quando la Federal Reserve potrebbe rallentare o meno il ritmo degli aumenti dei tassi. - L'S&P 500 ha terminato la discesa di quattro giorni. Il dollaro è sceso al livello più basso da marzo 2020. I rendimenti statunitensi a due anni hanno invertito la rotta e sono scesi. - I futures sui Fed Fund prevedono un aumento di 50 punti base a dicembre, ma i tassi dovrebbero raggiungere un picco intorno al 5,1% l'anno prossimo. Questa settimana i funzionari hanno aumentato i tassi di 75 punti base per la quarta volta consecutiva, portando il loro benchmark a una livello obiettivo compreso tra il 3,75% e il 4%. - Quest'anno, l'S&P 500 ha già registrato cinque movimenti mensili superiori al 7%, sia in rialzo che in ribasso. Al di là del tumulto della crisi finanziaria globale del 2008, un numero maggiore di oscillazioni di questa portata in un solo anno si è registra solo nel 1933, durante la Grande Depressione. - Giovedì è attesa l'ultima lettura sull'inflazione negli Stati Uniti, dopo che l'indice dei prezzi al consumo core è aumentato più del previsto, raggiungendo il massimo da 40 anni, a settembre. Anche se i prezzi iniziano a scendere, l'IPC rimane ben al di sopra del livello di comfort della Fed.

57 Replies 12 👍 14 🔥

PA
@paoligeno #decarolis
recently

Resistenza sentita ben due volte

111 Replies 6 👍 8 🔥

profile
@Alpha #decarolis
recently

**PREPARAZIONE AL DECISIONE SUI TASSI DELLA BANK OF ENGLAND** **28 ottobre** Secondo gli swap sui tassi d'interesse legati alle date delle politiche della BoE, i mercati monetari scommettono su meno di 75 punti base di rialzo la prossima settimana, in netto contrasto con un mese fa, quando gli operatori scommettevano su un aumento di ben due punti percentuali. Il tasso bancario dovrebbe scendere sotto il 5% l'anno prossimo, da oltre il 6,25% del mese scorso. **31 ottobre** Il mercato OIS britannico indica una probabilità del 98% di un aumento dei tassi di interesse di 75 punti base da parte della BoE questa settimana, e una probabilità del 2% di 100 punti base. **ING** I mercati e la maggior parte degli economisti si aspettano un rialzo dei tassi di 75 punti base da parte della Banca d'Inghilterra il 3 novembre. Ma riteniamo che un aumento di 50 pb sia leggermente più probabile. Ma soprattutto, riteniamo improbabile che il tasso bancario superi il 4% l'anno prossimo. E questo suggerisce che i mercati stiano sopravvalutando la quantità di inasprimenti ancora in arrivo.

91 Replies 10 👍 13 🔥

profile
@Alpha #decarolis
recently

**IN PREPARAZIONE ALLA DECISIONE DELLA FED** Mercoledì 2 novembre il FOMC pubblicherà l'ultima decisione sui tassi di interesse negli Stati Uniti. Ecco alcune opinioni su cosa aspettarsi: **Wells Fargo** Prevediamo che il FOMC annuncerà un aumento di 75 punti base dell'intervallo obiettivo per il tasso dei fondi federali. Questa mossa è ampiamente prevista dagli economisti e dagli operatori di mercato e sarebbe una grande sorpresa se il comitato si discostasse dai 75 punti base. Se si realizzasse, questa mossa segnerebbe il quarto aumento consecutivo dei tassi di 75 punti base e il ritmo più rapido di inasprimento della politica monetaria dall'inizio degli anni Ottanta. A nostro avviso, l'aspetto più importante della riunione del FOMC di novembre sarà il modo in cui la dichiarazione post riunione e la conferenza stampa inquadreranno le considerazioni politiche future. Ci aspettiamo che il presidente Powell ribadisca che il contenimento dell'inflazione rimane la massima priorità del FOMC e che quest'ultimo "continuerà a farlo finché il lavoro non sarà finito". Negli ultimi tre mesi, l'inflazione core CPI ha registrato un ritmo annualizzato del 6%, ben al di sopra dell'obiettivo di inflazione del 2% fissato dalla Fed. **Bank of America** Anche se siamo cauti nel leggere troppo nella narrativa sul perno della Fed, con i dati sull'inflazione e sul lavoro che rimangono troppo forti, un prematuro cambiamento di rotta della Fed suggerirebbe probabilmente una compressione dei volumi frontali e sosterrebbe i BE. "Per quanto riguarda i breakeven, il difficile contesto della domanda verso la fine dell'anno potrebbe portare a un crollo dell'illiquidità, causando un ulteriore ribasso dei rendimenti reali". **BMO** Il nostro bias per un'inversione più profonda della curva 2s/10s rimane intatto, poiché è improbabile che la Fed adotti la narrativa del rallentamento globale con la stessa rapidità del mercato. **ING** Le aspettative del mercato sono decisamente a favore di un quarto rialzo consecutivo dei tassi d'interesse di 75 pb da parte della Federal Reserve la prossima settimana. Il punto chiave è se la Fed aprirà la porta a un ritmo più lento in seguito o se l'attenzione dei falchi sull'inflazione core segnalerà un quinto rialzo di 75 pb a dicembre. Una minuscola minoranza di analisti prevede un rialzo di 50 pb, un'opinione che ha avuto un certo seguito dopo i recenti commenti di un paio di colombe del comitato sui rischi percepiti di un eccessivo irrigidimento della politica e di una recessione inutilmente profonda. Tuttavia, l'opinione generale è che si tratti più che altro di una notizia riguardante l'entità dei rialzi dei tassi nelle riunioni successive. Tuttavia, ha certamente smorzato le voci di un aumento dei tassi di 100 pb. Nessun analista prevede un tale risultato sulla base delle risposte ai sondaggi di consenso, a differenza di quanto avvenuto nelle ultime riunioni. **Citi** È ancora troppo presto dal punto di vista del rischio/rendimento" per gli steepeners 2s10s, che storicamente hanno ottenuto i migliori risultati quando sono entrati al momento dell'ultimo rialzo dei tassi della Fed. Una pausa completa da parte della Fed non è fattibile almeno fino a febbraio, e potrebbe essere una sfida se i NFP rimarranno forti. **Barclays** Manteniamo la nostra visione di un tasso terminale più elevato, ma raccomandiamo di spostare la view di breve da SFRH3 a SFRM3. La solidità dei dati statunitensi ci impedisce di estrapolare una riduzione del ritmo dei rialzi da un tasso terminale più basso. Con i rendimenti decennali già 90 punti base al di sotto del picco del tasso terminale, "in assenza di una recessione significativa all'orizzonte, è probabile che rimangano in una fascia di oscillazione e che aumentino, se il tasso terminale dovesse essere segnato al rialzo". --JPMorgan - Dr. David Kelly** Ci aspettiamo, come il mercato dei futures, che la Fed aumenti i tassi dei federal funds di 75 punti base. Tuttavia, l'attenzione del mercato si concentrerà sul modo in cui caratterizzerà l'attuale situazione economica e fornirà indicazioni sulle mosse future. La dichiarazione di settembre non ha fatto alcun riferimento ad un allentamento delle pressioni inflazionistiche. Tuttavia, con i prezzi dell'energia ben al di sotto dei loro picchi, i prezzi globali delle materie prime alimentari in calo e i problemi della catena di approvvigionamento globale in diminuzione, probabilmente si sentiranno costretti a riconoscere un certo miglioramento, pur sottolineando che l'inflazione rimane troppo alta. Questo, di per sé, potrebbe essere visto come un atteggiamento leggermente meno da falco. **Morgan Stanley** Il calo della seconda derivata dei dati economici darà alla Fed la possibilità di abbandonare il ritmo di rialzo dei tassi di 75 pb che abbiamo visto nelle ultime tre riunioni del FOMC (ed è probabile che lo faccia a dicembre). **Comunicato precedente** Dopo il comunicato del 21 settembre 2022, in cui la Federal Reserve ha aumentato i tassi di interesse di 75 pb per la terza volta consecutiva, il dollaro si è rafforzato e il rendimento del decennale è AUMENTAO, mentre l'S&P500 e l'oro sono scesi.

111 Replies 8 👍 9 🔥

profile
@Alpha #decarolis
recently

**STATI UNITI - Oracle licenzia ben 200 dipendenti dell'unità cloud - Fonte Insider.**

132 Replies 10 👍 15 🔥

profile
@Alpha #decarolis
recently

**AUSTRALIA - RBA: Il consiglio prevede un ulteriore aumento dei tassi di interesse nei prossimi mesi.** **Il Consiglio di amministrazione rimane fermo nella sua determinazione a riportare l'inflazione all'obiettivo.** L'entità e la tempistica dei futuri rialzi dei tassi saranno determinate dai dati, nonché dalla valutazione delle prospettive dell'inflazione e del mercato del lavoro. Per riportare l'inflazione all'obiettivo è necessario un equilibrio più stabile tra domanda e offerta. **L'inflazione dovrebbe raggiungere un picco di circa l'8% entro la fine dell'anno.** Il Consiglio di amministrazione riconosce che l'impatto dell'aumento dei tassi di interesse non si è ancora fatto sentire sui pagamenti dei mutui. Le aspettative di inflazione a medio termine rimangono ben ancorate. L'aumento dei tassi di interesse e dell'inflazione sta mettendo a dura prova i bilanci di molte famiglie. La previsione centrale è che l'inflazione IPC si attesti intorno al 4,75% nel 2023 e leggermente superiore al 3% nel 2024. La crescita del PIL è stata rivista leggermente al ribasso, con una crescita di circa il 3% prevista per il 2022 e dell'1,5% per il 2023 e il 2024. La crescita dei salari è ripresa dai bassi livelli degli ultimi anni, anche se rimane inferiore a quella di molte altre economie avanzate. Si prevede che nei prossimi mesi il tasso di disoccupazione rimarrà intorno al livello attuale. Il Consiglio di amministrazione continuerà a prestare molta attenzione all'evoluzione del costo del lavoro e al comportamento delle imprese nella determinazione dei prezzi. Il mercato del lavoro rimane estremamente rigido e molte imprese hanno difficoltà a trovare personale.

73 Replies 10 👍 13 🔥

profile
@Alpha #decarolis
recently

**MERCATI EUROPEI** - Il rendimento del Tesoro decennale USA è aumentato di ben nove punti base venerdì, raggiungendo il 4,06%. In vista di quello che potrebbe essere il più grande aumento dei tassi d'interesse da parte della Banca d'Inghilterra, in oltre 30 anni, sono aumentati anche i tassi sui GILT (titoli di stato) britannici.

41 Replies 8 👍 7 🔥

profile
@Alpha #decarolis
recently

**MERCATI ASIATICI** - Dopo il rialzo di ben nove punti base di venerdì, il rendimento del Treasury decennale si attesta intorno al 4%. In Australia, i rendimenti hanno oscillato in vista della decisione della banca centrale del paese in calendario per martedì.

143 Replies 15 👍 8 🔥

profile
@Tr-SteGas #decarolis
recently

Beh siamo già a 3.913,il problema dell sp500 è che ora nello spazio di un mese scadono ben 5 setup di cui 3 intermedi e 2 annuali di cui questi due ultimi sono di 5 e 11 anni addirittura, se guardiamo dov'era il prezzo in quelle date e questi sono setup di cambio trend non lo vedo bene sp500 nel lungo poi ancora con inflazione e recessione alle porte > @Renato_Decarolis said: Santa rally? 🙂

99 Replies 15 👍 9 🔥

profile
@Alpha #decarolis
recently

**GIAPPONE - Il governatore della BoJ Kuroda:** Gli attuali tassi di interesse sono ben al di sotto del livello neutrale dei tassi di interesse.

50 Replies 10 👍 11 🔥

profile
@Alpha #decarolis
recently

**NUOVA ZELANDA - Il governatore della RBNZ Orr:** Le sfide economiche globali sono grandi e imminenti. La Nuova Zelanda è relativamente ben posizionata, ma l'inflazione rimane eccessiva in termini assoluti. Se l'inflazione rimane alta e variabile, è improbabile che abbiamo raggiunto la massima occupazione sostenibile. La politica monetaria sarà rivista a metà novembre.

40 Replies 15 👍 8 🔥

profile
@andreamiele #decarolis
recently

a guardare questi dati del fmi c'è ben poco da sperare per i prossimi anni

132 Replies 12 👍 7 🔥

profile
@Alpha #decarolis
recently

**MERCATI USA** - I titoli azionari sono scesi ancora una volta, mentre i rendimenti dei Treasury sono aumentati in seguito alle dichiarazioni, in apertura, di alcuni membri della Federal Reserve e agli swap che prevedono un picco del tasso di politica monetaria della Fed del 5% nel 2023. La sterlina è scesa dopo le dimissioni di Liz Truss da Primo Ministro del Regno Unito. - Il timore di crescenti sfide economiche è così forte da rendere i mercati fin troppo nervosi, in tale contesto è stato facile osservare l'S&P 500 scendere dell'1%, dopo aver registrato un rally di pari entità ad inizio giornata. Si tratta della 16esima oscillazione intraday di tale ampiezza nel 2022, la più elevata dall'inizio della crisi finanziaria. - Il rally dei titoli azionari guidati dal settore tecnologico si è rapidamente affievolito dopo che il presidente della Fed di Filadelfia, Patrick Harker, ha dichiarato che i responsabili della politica monetaria della FED probabilmente aumenteranno i tassi ben al di sopra del 4% quest'anno e li manterranno a livelli elevati e restrittivi per tutto il tempo necessario. Non ha escluso, inoltre, al possibilità di agire in modo ancor più ampio e determinato, qualora fosse necessario. Il benchmark attuale del tasso di riferimento oscilla tra il 3% e il 3,25%. Anche il governatore del Consiglio della Fed, Lisa Cook, ha espressamente affermato che i tassi devono continuare a salire per tenere sotto controllo l'inflazione, che è ancora troppo aggressiva e persistente. - Infine, anche l'ultima serie di rapporti economici non ha fornito buone speranze dal lato tassi, infatti le vendite di case esistenti di proprietà statunitensi sono risultate in calo per l'ottavo mese consecutivo, mettendo in luce come l'aumento dei tassi ipotecari stia punendo il mercato immobiliare, senza dare segni di rallentamento dell'inflazione. Il calo delle vendite di abitazioni esistenti è il più ampio dal 2007, quando il crollo del mercato immobiliare ha fatto sprofondare l'economia USA e mondiale nella Grande Recessione.

69 Replies 10 👍 6 🔥

profile
@Alpha #decarolis
recently

**Harker della Fed: L'anno prossimo la disoccupazione negli Stati Uniti salirà al 4,5%, ma il mercato del lavoro resterà forte.** **L'inflazione dovrebbe scendere a circa il 4% l'anno prossimo e al 2,5% entro il 2024.** Il PIL sarà piatto quest'anno e aumenterà dell'1,5% l'anno prossimo. La Fed potrà interrompere l'aumento dei tassi di interesse l'anno prossimo e valutare l'impatto della politica. **La politica della Fed rimarrà restrittiva per qualche tempo.** L'andamento dei dati determinerà le future azioni della Fed in materia di tassi. **Entro la fine dell'anno, il tasso dei fed funds sarà probabilmente ben al di sopra del 4%.** La Fed alzerà i tassi per un po'. **La Fed sta cercando attivamente di rallentare l'economia per ridurre l'alta inflazione.** La Federal Reserve ha compiuto progressi deludenti nel ridurre l'inflazione. Per cambiare politica, devo vedere un calo sostenuto dell'inflazione. Discorso di Harker della Fed su "Inflazione: Cosa l'ha causata e cosa fare al riguardo". https://www.philadelphiafed.org/the-economy/monetary-policy/221020-greater-vineland-chamber-of-commerce

88 Replies 11 👍 12 🔥

profile
@xhulio007 #decarolis
recently

Comparazione con Eur ... EurGbp-EurUsd-Gbpusd > @Alpha said: **MERCATI EUROPEI** - Gli investitori tengono d'occhio gli sviluppi nel Regno Unito, dove l'instabile premiership di Liz Truss (oramai dimessasi da Primo Ministro) sembra sul punto di crollare. Secondo un comunicato del suo ufficio, Truss incontrerà la persona incaricata di votare la leadership del partito conservatore. La debolezza iniziale della sterlina ha invertito rotta. - Lo yen che è sceso sotto il livello attentamente sorvegliato di 150 USD dopo aver raggiunto il minimo da ben 32 anni, gli investitori sono in allerta per nuove misure di sostegno da parte del Governo e della Banca Centrale giapponesi. L'azione nipponica è stata comunque avviata dopo che i tassi del Tesoro statunitense sono saliti ai massimi pluriennali, ampliando il divario con gli equivalenti giapponesi.

46 Replies 10 👍 13 🔥

profile
@Alpha #decarolis
recently

**MERCATI EUROPEI** - Gli investitori tengono d'occhio gli sviluppi nel Regno Unito, dove l'instabile premiership di Liz Truss (oramai dimessasi da Primo Ministro) sembra sul punto di crollare. Secondo un comunicato del suo ufficio, Truss incontrerà la persona incaricata di votare la leadership del partito conservatore. La debolezza iniziale della sterlina ha invertito rotta. - Lo yen che è sceso sotto il livello attentamente sorvegliato di 150 USD dopo aver raggiunto il minimo da ben 32 anni, gli investitori sono in allerta per nuove misure di sostegno da parte del Governo e della Banca Centrale giapponesi. L'azione nipponica è stata comunque avviata dopo che i tassi del Tesoro statunitense sono saliti ai massimi pluriennali, ampliando il divario con gli equivalenti giapponesi.

126 Replies 9 👍 10 🔥

profile
@Alpha #decarolis
recently

**Broadbent, governatore della BoE del Regno Unito:** Chiara giustificazione per una politica più restrittiva. È probabile che il MPC risponda con relativa prontezza alle notizie sulla politica fiscale. La maggior parte del superamento dell'IPC è dovuto ai prezzi delle importazioni. **Non è chiaro se i tassi debbano salire tanto quanto il mercato vede.** L'abbandono del piano energetico farà aumentare l'inflazione. Se il sostegno pubblico attenua l'effetto dei costi di importazione, la politica monetaria può fare di più al margine. C'è ora una certa incertezza sull'entità e la natura dei sussidi energetici del governo. È improbabile che per un po' di tempo sapremo con precisione quale forma assumerà. Resta da vedere se i tassi d'interesse ufficiali dovranno aumentare così tanto come attualmente previsto dai mercati finanziari. **Discorso completo di Broadbent della BoE** https://www.bankofengland.co.uk/-/media/boe/files/speech/2022/october/the-inflationary-consequences-of-real-shocksspeech-by-ben-broadbent.pdf?la=en&hash=40EE6F0A7FE902A87B1349A71B04FF37A2D62C74

104 Replies 7 👍 13 🔥

profile
@Alpha #decarolis
recently

**MERCATI ASIATICI** - Mentre gli operatori calibrano l'inizio positivo della stagione degli utili societari, che ha contribuito a prolungare l'impennata dei mercati statunitensi, le azioni asiatiche restano neutre mentre gli indici azionari statunitensi sono saliti. - I titoli azionari del Giappone e della Corea del Sud sono saliti, mentre quelli di Hong Kong sono scesi. Negli Stati Uniti, i mercati hanno registrato un'impennata martedì dopo aver ceduto quasi tutti i guadagni del giorno precedente, spingendo l'S&P 500 al rialzo, dunque a guadagnare, per ben due volte da inizio settimana. - I futures azionari statunitensi sono saliti dopo che Netflix ha riportato un aumento degli abbonati e United Airlines è salita in seguito al comunicato degli utili conseguiti.

50 Replies 14 👍 12 🔥

profile
@NoobBot #Crypto4Noobs
recently

**howardlindzon:** Fired up to have @EpsilonTheory taping a 'Panic With Friends' podcast today. We will be savage and I can't wait to share it. Fat Nixon Spac, Robinhood, Citadel, Inflation, The Fed, Pedicures, UK Pensions, Bitcoin Anything specific you would like me to cover with Ben???. https://twitter.com/howardlindzon/status/1582059885792878592

49 Replies 9 👍 8 🔥

profile
@Alpha #decarolis
recently

**Il CEO di Citi, Fraser: L'economia statunitense potrebbe entrare in recessione nella seconda metà del 2023.** Mi preoccupano la liquidità del mercato e il rischio di controparte. L'economia statunitense è ben preparata a sopportare una lieve recessione.

64 Replies 12 👍 8 🔥

profile
@Alpha #decarolis
recently

**Il CEO di Deutsche Bank Sewing:** Le banche tedesche sono ben capitalizzate.

50 Replies 10 👍 15 🔥

profile
@Alpha #decarolis
recently

**Bowman della Fed: Se non ci sono segnali di rallentamento dell'inflazione, i rialzi dei tassi dovrebbero rimanere sul tavolo.** Ho sostenuto con convinzione i rialzi dei tassi della Fed di 75 punti percentuali. L'inflazione è troppo alta e deve essere ridotta. Non è chiaro quanto dovrà essere alto il tasso. **Se l'inflazione inizia a scendere, sarebbe opportuno un tasso di aumento più lento.** Il tasso sui fed funds dovrà salire a un livello restrittivo e rimanervi per qualche tempo. Non è chiaro quanto tempo passerà prima che l'inflazione inizi a scendere in modo consistente e a lungo termine. L'elevata incertezza impone un'elevata capacità di adattamento. L'inflazione e l'attività economica sono esposte a rischi significativi di duplice natura. La notevole incertezza sulle prospettive dell'inflazione rende difficile fornire indicazioni precise sul percorso dei tassi. Dobbiamo comunicare la nostra incrollabile determinazione a ripristinare la stabilità dei prezzi, decidere la politica riunione per riunione e rimanere attenti ai rischi. Le aspettative di inflazione sembrano ben ancorate.

60 Replies 12 👍 9 🔥

profile
@Alpha #decarolis
recently

**Kashkari della Fed:** ci sono alcune prove che le catene di approvvigionamento stanno migliorando, anche se si tratta di settori specifici. Non abbiamo visto molte prove che l'inflazione sottostante si stia allentando. Ripeto che la Fed è ben lontana dall'interrompere i rialzi dei tassi. **La Fed alzerà i tassi fino a un massimo del 4,5% e vi rimarrà per qualche tempo, valutando l'economia.**

125 Replies 15 👍 11 🔥

ER
@erminio #decarolis
recently

Scusami, Ivan, ma la tua risposta mi sembra del tutto inadatta al contenuto e allo stile della mia osservazione. Una perplessità è una perplessità, non una critica. e se anche lo fosse, il modo in cui personalmente risponderei ad una perplessità, o anche ad una critica, sarebbe ispirato dalla considerazione dell'opportunità di rivedere i termini delle mie spiegazioni. di conseguenza, mi attrezzerei con argomentazioni di approfndimento più serrate e adatte allo scopo di farmi ben intendere. e certo non mi inalbererei come se mi fosse s tata mossa una critica distruttiva. Ciò detto, tu puoi reagire come meglio ti aggrada. il che però mi induce a ritenere che una persona he si propone come didatta, che è poi quel che fai, ha il dovere di una disponibilità di cui dimostri invece di non ave cura. ti auguro miglior fortuna e maggiori e più fortunate ccasioni di riflessione

119 Replies 11 👍 7 🔥

profile
@Alpha #decarolis
recently

**Il Segretario del Tesoro americano Yellen:** penso che gli Stati Uniti stiano andando molto bene - CNBC. Si cominciano a vedere segnali di allentamento delle pressioni sul mercato del lavoro. Esiste un modo per ridurre l'inflazione mantenendo il mercato del lavoro in buona salute. Sono incoraggiata dalla continua forza del mercato del lavoro; la gente è ottimista sul mercato del lavoro. Ci sono stati shock di fondo che hanno influenzato i mercati, come la decisione irresponsabile dell'OPEC di tagliare la produzione e la guerra russa in Ucraina. La Fed è chiaramente impegnata nel suo piano di riduzione dell'inflazione e i mercati ne sono ben consapevoli. Non mi preoccupa la liquidità del mercato. Poiché il dollaro è un bene rifugio, l'afflusso di capitali avviene in periodi di stress. Credo che un valore del dollaro determinato dal mercato sia nell'interesse dell'America. Credo che il livello attuale del dollaro rifletta politiche adeguate. Ho seguito da vicino gli sviluppi nel Regno Unito e ho incontrato funzionari britannici. Il Segretario al Tesoro americano Yellen non vuole commentare la politica del Regno Unito.

90 Replies 10 👍 11 🔥

profile
@NoobBot #Crypto4Noobs
recently

**jasonzweigwsj:** The Nobel Prize in Economics was awarded to former Fed Chairman Ben Bernanke, Douglas Diamond and Philip Dybvig for work on banks and financial crises https://t.co/ddsezxoXAK https://twitter.com/jasonzweigwsj/status/1579411271174459392

45 Replies 12 👍 12 🔥

profile
@Alpha #decarolis
recently

**BEN BERNANKE EX PRESIDENTE DELLA FED E' STATO APPENA INSIGNITO DEL PREMIO NOBEL PER L'ECONOMIA**

97 Replies 12 👍 10 🔥

profile
@Alpha #decarolis
recently

**Williams della Fed:** Dopo la pandemia, l'economia ha mostrato una forza straordinaria. L'inflazione è molto alta e la Fed è ben lontana dalla sua posizione. L'economia sta rallentando leggermente. Le abitazioni si stanno raffreddando, il che non sorprende. Il mercato del lavoro negli Stati Uniti è molto forte. È probabile che il mercato del lavoro rallenti. **Credo che il prossimo anno la crescita sarà positiva, ma la disoccupazione aumenterà.** **Vedo in arrivo un calo significativo dell'inflazione.** L'anno prossimo prevedo un calo significativo dell'inflazione. L'obiettivo politico della Fed è quello di mantenere bassa l'inflazione mentre l'economia cresce il più possibile. **Nel tempo, la Fed dovrebbe aumentare i tassi fino a circa il 4,5%.** Il ritmo e il livello dei tassi di interesse sono determinati dai dati. La Fed sta riducendo il bilancio a un ritmo considerevole. I tassi di interesse a lungo termine continuano a essere storicamente bassi.

65 Replies 13 👍 13 🔥

SE
@Sergio1967 #decarolis
recently

Bel grafico, su Amplifon sono stato frettoloso la scorsa settimana, se avessi seguito alla lettera la strategia del buon Renato il gain sarebbe stato ben maggiore...

100 Replies 8 👍 6 🔥

Key Metrics

Market Cap

13.61 B

Beta

1.25

Avg. Volume

3.19 M

Shares Outstanding

499.56 M

Yield

4.18%

Public Float

0

Next Earnings Date

2023-01-31

Next Dividend Date

Company Information

Franklin Resources, Inc. is a global investment management organization with subsidiaries operating as Franklin Templeton and serving clients in over 165 countries. Franklin Templeton's mission is to help clients achieve better outcomes through investment management expertise, wealth management and technology solutions. Through its specialist investment managers, the company brings extensive capabilities in equity, fixed income, multi-asset solutions and alternatives. With offices in more than 30 countries and approximately 1,300 investment professionals, the California-based company has over 70 years of investment experience. The company posts information that may be significant for investors in the Investor Relations and News Center sections of its website, and encourages investors to consult those sections regularly.

CEO: Jennifer M. Johnson

Website:

HQ: 1 Franklin Pkwy Bldg 920 San Mateo, 94403-1906 California

Related News