$SAN

Banco Santander S.A.

  • NEW YORK STOCK EXCHANGE INC.
  • Finance
  • Major Banks
  • Finance and Insurance
  • Commercial Banking

PRICE

$2.82 -

Extented Hours

VOLUME

4,540,785

DAY RANGE

2.72 - 2.825

52 WEEK

2.66 - 3.93

Join Discuss about SAN with like-minded investors

profile
@heikin_friends #decarolis
recently

Menomale che c'è SAN PETROLIO che ha salvato la situazione ma ora si è fermato sul livello di prezzo dei 105.6 $ chiusura di ieri poco più bassa di quella del mercoledi'

133 Replies 9 👍 10 🔥

profile
@andreaelle #decarolis
recently

Alpha non vorrei mai contraddirti eheheheh sei tu il guru ....ma avendo un amico 'giovanni' volevo conferma di questa cosa e in 'rete' trovo solo parlare di 24 .....hihii allora cmq per non sbagliare gli ho fatto gli auguri poco fa.....se poi lui festeggia domani glieli rifaccio hihii > @Alpha said: Negli anni in cui la solennità del Sacro Cuore di Gesù (festa mobile del Signore in ordine alla Pasqua) cade il 24 Giugno, la Natività di San Giovanni Battista è anticipata al 23 giugno.

68 Replies 11 👍 9 🔥

profile
@Alpha #decarolis
recently

Negli anni in cui la solennità del Sacro Cuore di Gesù (festa mobile del Signore in ordine alla Pasqua) cade il 24 Giugno, la Natività di San Giovanni Battista è anticipata al 23 giugno.

95 Replies 11 👍 9 🔥

profile
@Alpha #decarolis
recently

FANO Alba di oggi! NATIVITA' DI SAN GIOVANNI BATTISTA "Verrà a visitarci dall'alto un Sole che sorge... preparate le sue vie"

74 Replies 13 👍 14 🔥

profile
@Alpha #decarolis
recently

DIRETTA: Putin parla al forum economico di San Pietroburgo.

136 Replies 11 👍 15 🔥

profile
@Alpha #decarolis
recently

Il ministro dell'Energia saudita Abdulaziz ha colloqui con il vice primo ministro russo Novak a San Pietroburgo.

41 Replies 13 👍 15 🔥

TR
@trademaster #TradeHouses
recently

By Hyunjoo Jin SAN FRANCISCO (Reuters) - Tesla (NASDAQ:TSLA) CEO Elon Musk has a "super bad feeling" about the economy and needs to cut about 10% of jobs at the electric carmaker, he said in an email to executives seen by Reuters. The message, sent on Thursday and titled "pause all hiring worldwide", came two days after the billionaire told staff to return to the workplace or leave, and adds to a growing chorus of warnings from business leaders about the risks of recession. Almost 100,000 people were employed at Tesla and its subsidiaries at the end of 2021, its annual SEC filing showed. The company was not immediately available for comment. Tesla shares fell nearly 5% in U.S. pre-market trade on Friday and its Frankfurt-listed stock was down 3.6% after the Reuters report. U.S. Nasdaq futures turned negative and were trading 1% lower. Musk has warned in recent weeks about the risks of recession, but his email ordering a hiring freeze and staff cuts was the most direct and high-profile message of its kind from the head of an automaker. So far, demand for Tesla cars and other electric vehicles (EV) has remained strong and many traditional indicators of a downturn - including increasing dealer inventories and incentives in the United States - have not materialized. But Tesla has struggled to restart production at its Shanghai factory after COVID-19 lockdowns forced costly outages. "It is always better to introduce austerity measures in good times than in bad times. I see the statements as a forewarning and a precautionary measure," said Hanover-based NordLB analyst Frank Schwope. Many carmakers achieved record profits in 2021, but the economic situation is now more uncertain, he noted. Musk's gloomy outlook echoes recent comments from executives including JPMorgan Chase & Co (NYSE:JPM) CEO Jamie Dimon and Goldman Sachs (NYSE:GS) President John Waldron. A "hurricane is right out there down the road coming our way," Dimon said this week. Inflation in the United States is hovering at 40-year highs and has caused a jump in the cost of living for Americans, while the Federal Reserve faces the difficult task of dampening demand enough to curb inflation while not causing a recession. Musk, the world's richest man according to Forbes, did not elaborate on the reasons for his "super bad feeling" about the economic outlook in the brief email seen by Reuters. It was also not immediately clear what implication, if any, Musk's view would have for his $44-billion bid for Twitter (NYSE:TWTR). U.S. antitrust regulators cleared the deal on Friday, sending Twitter shares up nearly 2% in pre-market trading. Several analysts have cut price targets for Tesla recently, forecasting lost output at its Shanghai plant, a hub supplying EVs to China and for export. China accounted for just over a third of Tesla's global deliveries in 2021, according to company disclosures and data released on sales there. On Thursday, Daiwa Capital Markets estimated Tesla had about 32,000 orders awaiting delivery in China, compared to 600,000 vehicles for BYD, its larger EV rival in that market. Wedbush Securities analyst Daniel Ives said in a tweet it appeared Musk and Tesla were "trying to be ahead of a slower delivery ramp this year and preserve margins ahead of an economic slowdown." ) 'PAUSE ALL HIRING' Before Musk's warning, Tesla had about 5,000 job postings on LinkedIn from sales in Tokyo and engineers at its new Berlin gigafactory to deep learning scientists in Palo Alto. It had scheduled an online hiring event for Shanghai on June 9 on its WeChat channel. Musk's demand that staff return to the office has already faced pushback in Germany. And his plan to cut jobs would face resistance in the Netherlands, where Tesla has its European headquarters, a union leader said. "You can't just fire Dutch workers," said FNV union spokesperson Hans Walthie, adding Tesla would have to negotiate with a labor union on terms for any departures. In a Tuesday email, Musk had said Tesla employees were required to be in the office for a minimum of 40 hours per week, closing the door on any remote work. "If you don't show up, we will assume you have resigned," he said. Musk has referred to the risk of a recession repeatedly in recent comments. Remotely addressing a conference in mid-May in Miami Beach, he said: "I think we are probably in a recession and that recession will get worse." ) " onerror="this.style.display='none'" class="msg-img" /> Other companies have cut jobs or are slowing or pausing hiring amid weakening demand. Last month, Netflix (NASDAQ:NFLX) said it had laid off about 150 people, mostly in the United States, and Peloton (NASDAQ: PTON) said in February it would cut 2,800 jobs. Meta Platforms, Uber (NYSE:UBER) and other technology companies have slowed hiring. In June 2018, Musk said Tesla would cut 9% of its workforce as the then-loss-making company struggled to ramp up output of Model 3 electric sedans, although data in its SEC filings showed reductions were more than offset by hiring by year end.

95 Replies 6 👍 14 🔥

TR
@trademaster #TradeHouses
recently

NEW YORK (Reuters) - Billionaire Elon Musk was sued by Twitter Inc (NYSE:TWTR) investors claiming he manipulated the company's stock price downward, as the chief executive of electric carmaker Tesla (NASDAQ:TSLA) Inc mounts a $44 billion takeover bid for the social media platform. The investors said Musk saved himself $156 million by failing to disclose that he had purchased more than 5% of Twitter by March 14. They asked to be certified as a class and to be awarded an unspecified amount of punitive and compensatory damages. They also named Twitter as a defendant, arguing the company had an obligation to investigate Musk's conduct, though they are not seeking damages from the firm. The investors said Musk continued to buy stock after that, and ultimately disclosed in early April that he owned 9.2% of the company, according to the lawsuit, filed on Wednesday in San Francisco federal court. "By delaying his disclosure of his stake in Twitter, Musk engaged in market manipulation and bought Twitter stock at an artificially low price," said the investors, led by Virginia resident William Heresniak. Neither Musk nor his lawyer immediately responded to requests for comment. Twitter declined to comment. The investors said the recent drop in Tesla's stock has put Musk's ability to finance his acquisition of Twitter in "major peril" since he has pledged his shares as collateral to secure the loans he needs to buy the company. Tesla's shares were trading at around $713 on Thursday afternoon, down from above $1,000 in early April. The timing of Musk's disclosure of his stake has already triggered an investigation by the U.S. Securities and Exchange Commission (SEC), the Wall Street Journal reported earlier this month. The SEC requires any investor who buys a stake exceeding 5% in a company to disclose their holdings within 10 days of crossing the threshold. The investors also said public criticism by Musk of the company, including a May 13 tweet stating the buyout was "temporarily on hold" until Twitter proved that spam bots accounted for less than 5% of its users, amounted to an attempt to further drive the share price down. Musk on Wednesday pledged an additional $6.25 billion in equity financing to fund his bid for Twitter, a sign he is still working to complete the deal. Musk was sued earlier this month in Delaware Chancery Court by a Florida pension fund seeking to halt the deal on the basis that some other big Twitter shareholders were supporting the buyout, a violation of Delaware law. Heresniak's lawsuit does not seek to stop the takeover.

109 Replies 15 👍 11 🔥

profile
@Alpha #decarolis
recently

FANO - Questa è la chiesa della mia parrocchia dove sono organista, San Giuseppe al porto.

47 Replies 15 👍 6 🔥

profile
@NoobBot #Crypto4Noobs
recently

**@CNBC:** San Francisco start-up Ample is trying to make EV battery swapping a reality, starting with Uber drivers in the Bay Area. We got a first look: https://t.co/gImdKsriwZ https://t.co/PhuekKVu6f https://twitter.com/CNBC/status/1526066663849852929

125 Replies 7 👍 13 🔥

profile
@NoobBot #Crypto4Noobs
recently

**@pkedrosky:** Not having looked at this in some time., I note that viral load in San Diego wastewater is up by a factor o 6 from its early March trough. Cases have yet to follow suit. https://t.co/lBQRL9iSUv https://twitter.com/pkedrosky/status/1525484408278380559

90 Replies 6 👍 9 🔥

profile
@NoobBot #Crypto4Noobs
recently

PayPal is shuttering its San Francisco office: Report https://cointelegraph.com/news/paypal-is-shuttering-its-san-francisco-office-report

81 Replies 12 👍 8 🔥

profile
@Snowcow #droscrew
recently

not even sure if that means anything. moving to virtual is expected > @dros said: PAYPAL IS CLOSING ITS SAN FRANCISCO OFFICE - TECHCRUNCH. $PYPL

68 Replies 10 👍 9 🔥

profile
@dros #droscrew
recently

PAYPAL IS CLOSING ITS SAN FRANCISCO OFFICE - TECHCRUNCH. $PYPL

73 Replies 15 👍 11 🔥

profile
@NoobBot #Crypto4Noobs
recently

Meta will open physical metaverse-themed store in San Francisco Bay Area https://cointelegraph.com/news/meta-will-open-physical-metaverse-themed-store-in-san-francisco-bay-area

147 Replies 6 👍 13 🔥

profile
@NoobBot #Crypto4Noobs
recently

Kraken shuts down global headquarters as 'San Francisco is not safe' https://cointelegraph.com/news/kraken-shuts-down-global-headquarters-as-san-francisco-is-not-safe

101 Replies 9 👍 10 🔥

profile
@NoobBot #Crypto4Noobs
recently

**@MorganStanley:** The metaverse is just the latest example of how digitalization is changing how we live, work and play. Learn about the trends reshaping the technology, media and telecom landscape with new insights from this year’s TMT conference in San Francisco. https://twitter.com/MorganStanley/status/1509189127211786240

102 Replies 10 👍 13 🔥

profile
@Alpha #decarolis
recently

**El Salvador: 62 omicidi in 24h, approvato stato d'emergenza.** Parlamento approva decreto per contrastare violenza delle gang. (ANSA) - SAN SALVADOR, 27 MAR - Dopo un'ondata di violenza fra le gang che in un solo giorno ha fatto 62 morti, il Salvador ha adottato lo stato d'emergenza, con l'approvazione da parte del Parlamento. Lo ha reso noto il presidente dell'Assemblea legislativa. Il decreto, approvato a larga maggioranza, proclama "un regime di emergenza su tutto il territorio nazionale derivante da gravi turbative all'ordine pubblico da parte di gruppi criminali". La decisione segue i 62 omicidi registrati ieri nel Paese legati a regolamenti di conti tra bande rivali, che avevano spinto il presidente Nayib Bukele a chiedere ai parlamentari di proclamare lo stato di emergenza. Nelle ultime ore la polizia e l'esercito hanno arrestato numerosi leader della banda di Mara Salvatrucha (MS-13). Tra le altre misure, lo stato di emergenza limita gli assembramenti e consente gli arresti senza un mandato. "Questo sabato 26 marzo si è concluso con 62 omicidi nel Paese", ha dichiarato la polizia salvadoregna su Twitter. "Non ci tireremo indietro in questa guerra contro le bande, non ci fermeremo finché i criminali responsabili di questi atti non saranno catturati e assicurati alla giustizia", ;;ha aggiunto. (ANSA).

43 Replies 12 👍 13 🔥

TR
@trademaster #TradeHouses
recently

By Gary McWilliams and Erwin Seba (Reuters) - Union workers were removed from a Chevron Corp (NYSE:CVX) oil refinery near San Francisco hours ahead of a deadline to begin the first labor strike at the gasoline producing plant in more than 40 years. More than 500 United Steelworkers members were bussed out of the plant Sunday evening and replaced by non-union staff. No new contract talks are planned, said USW Local 5 First Vice President B.K. White in an interview. The existing labor contract at the Richmond, California, refinery expired Feb. 1 and efforts since then failed to reach agreement. The union twice voted to reject the company's offers. "The union’s demands exceeded what the company believes to be reasonable and moved beyond what was agreed to as part of the national pattern bargaining agreement," Chevron spokesperson Tyler Kruzich said. Chevron, he said, "is committed to continuing to negotiate toward an agreement" and has taken steps to continue normal operations at the facility. The last strike at the 245,000 barrel-per-day plant, which produces gasoline, jet fuel and diesel fuel, took place in 1980 as part of a nation-wide walkout. NEGOTIATIONS FAR APART "We are far apart" in reaching an agreement, said the USW's White. "It’s hard to negotiate when one side sees flesh and bone and other side sees the bottom line," he added. The USW local has asked for a 5% pay increase above that agreed last month by its peers because of the higher cost of living in the San Francisco Bay Area. It also wants the company to add staffing to reduce the 60-70 hours that union members must sometimes work, White said. The USW and most U.S. refiners last month reached a national agreement that provides a 12% pay raise over four years to the union's about 30,000 members at U.S. oil and chemical companies. Each local union separately negotiates a contract covering plant-specific issues, and Richmond workers have twice voted down Chevron proposals. Chevron non-union employees began taking control of refinery operations manned by union workers about 5 p.m. on Sunday, said White. HIGH FUEL PRICES California has some of the highest fuel prices in the nation with a gallon of unleaded regular gasoline on Sunday selling for $5.847 and a gallon of diesel for $6.258, according to motorist group AAA. On Saturday, the union had advised machinists to go to the refinery and remove their personal tools before the contract extension expires. Union members twice voted to reject Chevron proposals. The last vote, completed on Saturday, was overwhelmingly against what was called the company's last, best and final offer, according to messages posted on-line by USW Local 5.

137 Replies 14 👍 13 🔥

profile
@Alpha #decarolis
recently

Buongiorno e auguri a tutti i babbi nella festa di San Giuseppe e buon onomastico a chiunque, uomo o donna, ne porti il nome! «Giuseppe, figlio di Davide, non temere di prendere con te Maria, tua sposa. Infatti il bambino che è generato in lei viene dallo Spirito Santo; ella darà alla luce un figlio e tu lo chiamerai Gesù: egli infatti salverà il suo popolo dai suoi peccati». IL SALMO DEL SABATO 102//103 Dio è amore 1 Di Davide. Benedici il Signore, anima mia, quanto è in me benedica il suo santo nome. 2 Benedici il Signore, anima mia, non dimenticare tanti suoi benefici. 3 Egli perdona tutte le tue colpe, guarisce tutte le tue malattie; 4 salva dalla fossa la tua vita, ti corona di grazia e di misericordia; 5 egli sazia di beni i tuoi giorni e tu rinnovi come aquila la tua giovinezza. 6 Il Signore agisce con giustizia e con diritto verso tutti gli oppressi. 7 Ha rivelato a Mosè le sue vie, ai figli d'Israele le sue opere. 8 Buono e pietoso è il Signore, lento all'ira e grande nell'amore. 9 Egli non continua a contestare e non conserva per sempre il suo sdegno. 10 Non ci tratta secondo i nostri peccati, non ci ripaga secondo le nostre colpe. 11 Come il cielo è alto sulla terra, così è grande la sua misericordia su quanti lo temono; 12 come dista l'oriente dall'occidente, così allontana da noi le nostre colpe. 13 Come un padre ha pietà dei suoi figli, così il Signore ha pietà di quanti lo temono. 14 Perché egli sa di che siamo plasmati, ricorda che noi siamo polvere. 15 Come l'erba sono i giorni dell'uomo, come il fiore del campo, così egli fiorisce. 16 Lo investe il vento e più non esiste e il suo posto non lo riconosce. 17 Ma la grazia del Signore è da sempre, dura in eterno per quanti lo temono; la sua giustizia per i figli dei figli, 18 per quanti custodiscono la sua alleanza e ricordano di osservare i suoi precetti. 19 Il Signore ha stabilito nel cielo il suo trono e il suo regno abbraccia l'universo. 20 Benedite il Signore, voi tutti suoi angeli, potenti esecutori dei suoi comandi, pronti alla voce della sua parola. 21 Benedite il Signore, voi tutte, sue schiere, suoi ministri, che fate il suo volere. 22 Benedite il Signore, voi tutte opere sue, in ogni luogo del suo dominio. Benedici il Signore, anima mia.

129 Replies 13 👍 15 🔥

profile
@NoobBot #Crypto4Noobs
recently

**@CNBC:** San Francisco start-up Ample is trying to make EV battery swapping a reality, starting with Uber drivers in the Bay Area. We got a first look: https://t.co/gImdKs9H8p https://t.co/3yU5ESvzwJ https://twitter.com/CNBC/status/1501713192937877509

138 Replies 6 👍 7 🔥

profile
@Alpha #decarolis
recently

**GUERRA IN UCRAINA** MESSAGGIO DI SHERCHENKO A SAN SIRO: LA PACE NON HA CONFINI CARI AMICI ITALIANI VI CHIEDO DI FAR SENTIRE LA VOSTRA VOCE PER LA PACE IN UCRAINA

109 Replies 13 👍 10 🔥

profile
@dros #droscrew
recently

$HTZ Hertz has over 100 Tesla Model 3 rental cars at San Francisco International Airport - Drive Tesla

108 Replies 15 👍 6 🔥

profile
@zonatrading #Zona Trading
recently

Ivan Higueros le está invitando a una reunión de Zoom programada. Tema: Geo política y Economía en los mercados financieros Hora: 7 mar. 2022 07:00 p. m. Guatemala Unirse a la reunión Zoom https://us02web.zoom.us/j/87092470651?pwd=RmhHQ2lQbm5UenFnSEdSOGN6NWNxQT09 ID de reunión: 870 9247 0651 Código de acceso: 449611 Móvil con un toque +19294362866,,87092470651#,,,,*449611# Estados Unidos (New York) +12532158782,,87092470651#,,,,*449611# Estados Unidos (Tacoma) Marcar según su ubicación +1 929 436 2866 Estados Unidos (New York) +1 253 215 8782 Estados Unidos (Tacoma) +1 301 715 8592 Estados Unidos (Washington DC) +1 312 626 6799 Estados Unidos (Chicago) +1 346 248 7799 Estados Unidos (Houston) +1 669 900 6833 Estados Unidos (San Jose) ID de reunión: 870 9247 0651 Código de acceso: 449611 Encuentre su número local: https://us02web.zoom.us/u/kdH9RcfhEy

61 Replies 8 👍 13 🔥

profile
@Alpha #decarolis
recently

GUERRA IN RUSSIA POLIZIA DI BERLINO: OLTRE 100.000 MANIFESTANO CONTRO LA GUERRA DAVANTI ALLA PORTA DI BRANDEBURGO SAN PIETROBURGO IMPONENTI MANIFESTAZIONI CONTRO LA GUERRA

128 Replies 9 👍 7 🔥

profile
@Esse #decarolis
recently

bancari anche oggi in grossa difficoltà Unicredit e Intesa San Paolo sono già Rossi

139 Replies 14 👍 12 🔥

profile
@Alpha #decarolis
recently

22 febbraio 1455 - E' stampato il primo libro della storia, la Bibbia. In una piccola bottega di Magonza, veniva data alle stampe la famosissima Bibbia di Gutenberg. Oltre a rappresentare una vera e propria innovazione dal punto di vista tecnico, grazie alla stampa a caratteri mobili, l’intuizione del tipografo tedesco ha operato una vera e propria rivoluzione culturale. In questo giorno di più di cinque secoli fa Johannes Gutenberg dava alle stampe, in una piccola bottega di Magonza, la prima Bibbia. Un libro che nel contenuto non aveva nulla di “nuovo”: la vera rivoluzione fu che per la prima volta la realizzazione della pagina scritta non veniva affidata ad un laborioso ma lentissimo amanuense, bensì ad una macchina. La Bibbia di Gutenberg, anche conosciuta come “Bibbia a quarantadue linee”, fu il primo testo a stampa d’Europa realizzato con la tecnica a caratteri mobili: non erano necessari più dispendiosi e lunghissimi processi di preparazione e realizzazione, ma bastava comporre la pagina da stampare con le piccole letterine realizzate in lega di piombo e stagno, cospargerle di inchiostro ed imprimerle sulla carta, per ottenere un foglio perfettamente leggibile, degno dei modernissimi eReader. Il testo scelto da Gutenberg per sperimentare la sua tecnica fu, ovviamente, la Bibbia: non una versione qualsiasi, ma quella tradotta in latino da san Girolamo e comunemente nota come “Vulgata”. La versione stampata del libro riproduceva, in caratteri gotici, tutto l’Antico e il Nuovo Testamento per un totale di 1282 pagine. Ovviamente non fu un lavoro semplice: Gutenberg, insieme al socio Johan Fust, impiegò ben tre anni per concludere il mastodontico lavoro di stampa di 180 copie. Sempre molto meno del tempo che un amanuense ci avrebbe messo per realizzare una sola copia. L’intuizione di Gutenberg fu immediatamente percepita come una rivoluzione senza paragoni: negli anni successivi alla pubblicazione della prima Bibbia moltissimi tipografi e artigiani dell’editoria si recarono a Magonza per apprendere quella nuova e straordinaria tecnica, e nel giro di pochissimi anni la stampa a caratteri mobili si diffuse in tutta Europa, dall'Inghilterra all'Italia. Come per ogni innovazione, Gutenberg non “inventò” nulla dal niente: in Cina la stampa a caratteri mobili esisteva già da quattro secoli. Il merito del tipografo tedesco fu quello di riuscire a far vedere all'Europa la possibilità di riappropriarsi della propria cultura letteraria, in un’epoca in cui questa era ancora rinchiusa nelle biblioteche dei monasteri e negli studi dei miniaturisti. Gutenberg riuscì a cogliere questa esigenza, accompagnandola all'acume tecnico che gli permise di trasformare le già note tecniche xilografiche (che permettevano sì la stampa, ma con caratteri fissi che riproducevano dunque sempre la stessa pagina) in un primo passo verso la produzione “industriale”, in serie e a costi molto meno onerosi, dei libri. Delle 180 copie stampate da Gutenberg oggi ne sopravvivono solo 49, sparse in tutto il mondo. Nel 1978 il Museo Gutenberg di Magonza ne acquisì una preziosa copia, gelosamente custodita in un caveau, da aggiungere agli altrettanto preziosi oggetti esposti, come i prototipi di torchi da stampa e alcune fedeli riproduzioni dei caratteri metallici originari. La maggior parte dei libri si trovano fra Francia, Regno Unito e Stati Uniti, ma anche l’Italia può vantare di possedere un pezzo di storia: la Biblioteca Apostolica Vaticana, a Roma, conserva due copie, una in pergamena e una in carta.

59 Replies 13 👍 15 🔥

SA
@SandroSys #decarolis
recently

Buongiorno a tutti e che San Fibo di Pisa ci protegga con le sue previsioni !!!!

136 Replies 15 👍 15 🔥

profile
@Alpha #decarolis
recently

16 febbraio 1975 - Storico successo dell'Ascoli calcio in serie A dedicato a Topo Gigio. Era il primo campionato di serie A (1974-1975), quello della retrocessione annunciata che poi non avvenne perché l’Ascoli miracoleggiò nel girone di ritorno con una serie di 0-0 e di vittorie di misura che a fine campionato videro l’Ascoli targato Rozzi-Mazzone conquistare la prima storica salvezza della sua storia segnando solo 14 gol (record) e subendone 27, ovvero la sesta miglior difesa. Qualche settimana prima, nel corso di una popolare trasmissione tv della domenica, il pupazzo Topo Gigio alla domanda del presentatore su chi avesse vinto il campionato di calcio, rispose Ascoli: i bianconeri erano ultimi e dati già per spacciati prima della fine del girone di andata. Ma la riscossa, in barba a Topo Gigio, iniziò proprio all’ultima di andata con la vittoria al Del Duca contro la Lazio che aveva lo scudetto sul petto, grazie a una punizione dello specialista Colautti. Durante quel ritorno l’Ascoli fermò Juventus (alla fine tricolore), Napoli (chiuse secondo), Roma e Milan. Tutti pareggi più preziosi dell’oro. Ma c’è una partita che un posto nella storia bianconera lo merita davvero. Fu la prima vera grande impresa dell’Ascoli, quella che a tanta gente permise di conoscere l’esistenza di una squadra di nome Ascoli che giocava in serie A con le maglie a strisce bianconere come la Juve. Fu la vittoria (0-1) di San Siro contro l’Inter. Fu decisivo Massimo Silva che si tolse la grande soddisfazione di segnare alla squadra dei suoi sogni, quella dove era cresciuto all’ombra di campionissimi. Il suo gol fu la risposta bianconera ai funesti presagi di Topo Gigio. Dopo un mese esatto, per non fare torto a nessuna delle due milanesi, lui lombardo, segnò anche al Milan. Quel 16 febbraio 1975, l’Inter schierava il portiere Bordon, il mitico Facchetti in difesa, a centrocampo un certo Sandro Mazzola e il mediano Bertini, in attacco Boninsegna cioè uno dei centravanti italiani più forti di tutti i tempi. C’erano pure l’ex bianconero Giorgio Mariani e Adelio Moro che in bianconero avrebbe scritto pagine indimenticabili dopo qualche anno. Il gol di Silva arrivò poco dopo la mezzora, troppo presto. Ma Mazzone, stratega unico quando c’era da non prenderle, non temeva confronti. E non a caso s’era presentato a San Siro con il terzino Legnaro finta ala col numero 7 (l’aveva già fatto con Vezzoso e l’avrebbe ripetuto dopo molti anni con Mandorlini). Il libero era Scorsa, che se avesse avuto qualche anno di meno avrebbe giocato in Nazionale. A proteggerlo, due stopper come Castoldi e Bertini: con loro non si passava. Dopo sette giorni al Del Duca con la Juve finì 0-0. Era la Juve che cominciava con Zoff, Gentile, Cuccureddu; che proseguiva con Furino, Morini, Scirea; che si concludeva con Damiani, Causio, Anastasi, Capello, Bettega.

55 Replies 7 👍 7 🔥

TR
@trademaster #TradeHouses
recently

By Marc Jones LONDON (Reuters) - World shares skidded on Monday as warnings that Russia could invade Ukraine at any time drove oil prices to seven-year peaks, hit the euro and sent investors scuttling back to the safe-haven government bonds they have been dumping all year. The ratcheting concerns sent Europe's STOXX 600 share index tumbling 2.7% and pushed Wall Street futures down nearly 1% before comments from Russia's Foreign Minister Sergei Lavrov that diplomatic efforts should continue helped win back some of the lost ground.[.EU][.N] Ukraine's government bonds understandably showed the most alarm as they slumped 10% at one point, although an overnight 2.2% drop from Tokyo's Nikkei share average and yen and Swiss franc strength in the FX markets [/FRX] underscored the global importance of the situation. Germany Chancellor Olaf Scholz was the latest Western leader heading to Moscow and Kyiv for shuttle diplomacy. The United States had said on Sunday that Russia might create a surprise pretext for an attack, and reaffirmed a pledge to defend "every inch" of NATO territory. The euro's currency market retreat left it down at $1.1345 and pushed key euro-dollar implied volatility gauges to their highest since November 2020. The cost to insure against another Ukraine debt default - something that happened after Russia's 2014 annexation of Crimea - was also surging. [/FRX] "If it (Russian invasion) happens, the question is how does it happen?" said Jim Veneau at AXA investment managers, saying it could be a conventional tanks roll forward situation or a more hybrid style conflict centred on cyber attacks. The worrying thing learnt for the Cold War era, he added, was that "anything involving Russia and NATO and you're only a couple of steps from a nuclear (buildup) escalation". MSCI's broadest index of world shares was already down 0.9%, although Eastern Bloc conflict was not the only strain on sentiment. Markets have been in convulsions since an alarmingly high U.S. inflation reading sparked speculation the Federal Reserve might raise rates by a full 50 basis points in March. There was even chatter about an emergency inter-meeting hike. That was spurred in part by the timing of a closed Fed Board meeting for Monday, though the event seemed routine. The talk was tamped down when the Fed released an unchanged bond buying schedule for the coming month, since the central bank has said it would only hike after its buying had ceased. San Francisco Fed President Mary Daly also played down the need for a half-point move in an interview on Sunday, saying being too "abrupt and aggressive" on policy could be counter-productive. SAFE-HAVEN BONDS BACK IN FAVOUR Futures markets since have scaled back the risk of a half-point rise to around 58%, when it had been priced as a near certainty at one stage last week. "Broad-based inflation pressures have given rise to earlier-than-expected pressure for a synchronised shift toward restrictive policy across the globe," said JPMorgan (NYSE:JPM) chief economist Bruce Kasman. "But we do not expect it to translate into aggressive action in March," he added. "In part, this reflects uncertainties related to Omicron, geopolitical tensions, and the purchasing power squeeze from high inflation - all of which weigh heavily on current-quarter growth." St. Louis Fed President James Bullard on Monday said U.S. inflation data justifies a 100 basis-point tightening by July, which was similar to remarks he made recently. All the rate chatter sent Treasury yields to peaks last seen in 2019, before geopolitical tensions prompted a safe-haven rally late on Friday. Yields on 10-year notes were last at 1.96%, having been as high as 2.06% last week and German Bund yields dropped a hefty 10 basis points in Europe. to 0.23% [GVD/EUR] The U.S. yield curve also flattened markedly and almost inverted between seven and 10-year maturities, as investors wagered the coming Fed tightening would slow economic growth. The Bank of Japan conducted an unlimited bond buying offer on Monday to restrain yields there. The 0.3% drop in the euro to $1.1317 lifted the dollar index to 96.258 and away from last week's trough of 95.172. The dollar was also up at 77.15 roubles, after jumping 2.9% on Friday. Gold eased to $1,852 an ounce, after climbing 1.6% on Friday. Oil prices climbed further to fresh seven-year highs amid concerns an invasion of Ukraine would trigger U.S. and European sanctions and disrupt exports from the major oil producer in an already tight market. [O/R] Brent added another $1.02 to hit $96.16 a barrel before settling back at $94.60, while U.S. crude was up 17 cents at $93.22. European natural gas prices for delivery in a month's time jumped nearly 10 percent to 81.30 euros per megawatt hour

41 Replies 10 👍 13 🔥

TR
@tradando #decarolis
recently

spero ke nn siano i baci perugina ahaha > @Roberto_88 said: così almeno mi sono ripagato del regalo di San Valentino 😂 almeno una parte

40 Replies 11 👍 12 🔥

profile
@Roberto_88 #decarolis
recently

così almeno mi sono ripagato del regalo di San Valentino 😂 almeno una parte

141 Replies 7 👍 12 🔥

TR
@trademaster #TradeHouses
recently

By Peter Nurse Investing.com - European stock markets are expected to open lower, continuing last week’s selloff, as the threat of war in Ukraine adds to concerns surrounding high inflation and the prospect of U.S. Federal Reserve interest rate hikes. At 2:10 AM ET (0710 GMT), the DAX futures contract in Germany traded 0.5% lower, CAC 40 futures in France dropped 2.2% and the FTSE 100 futures contract in the U.K. fell 0.1%. European stocks closed lower Friday, pulled down by Wall Street, on fears that surging U.S. inflation will prompt the Federal Reserve to tighten monetary policy aggressively, starting with a 50 basis point hike in March, which were compounded by a slump in the Michigan Consumer Sentiment index. San Francisco Fed President Mary Daly tried to play down market expectations of a half-point move in an interview on Sunday, saying being too "abrupt and aggressive" on policy could be counter-productive. However, these comments largely fell on deaf ears with investors turning their attention to concerns that Russia could invade Ukraine in the near future with U.S. National Security Advisor Jake Sullivan telling CNN on Sunday there’s “a distinct possibility that there will be major military action very soon.” The U.S. and several other western countries have advised their nationals to leave the country. German Chancellor Olaf Scholz is set to continue the diplomatic onslaught by visiting Ukraine later in the day, followed by a trip to Moscow the day after, as the standoff heads into its most tense week. These raised tensions helped oil prices climb Monday to their highest levels in more than seven years, heading towards $100 a barrel. Many fear that an invasion of Ukraine would lead to sanctions on Russia’s financial system, making it impossible for western companies to pay for Russian crude exports and forcing them to chase supplies elsewhere on the global market. Russia is one of the world’s top crude producers, and such a disruption to global supply would occur just as the Organization of the Petroleum Exporting Countries and its allies, including Russia, struggles to ramp up output to cope with recovering demand. By 2:10 AM ET, U.S. crude futures traded 1.3% higher at $94.31 a barrel, just off its highest since September 2014, while the Brent contract rose 1.2% to $95.52, after earlier hitting its highest since October 2014. In the corporate sector, Clariant (SIX:CLN) is likely to be in the spotlight after the Swiss chemicals group delayed the release of its 2021 results due to an investigation into accounting issues. Glencore (OTC:GLNCY) could also be in focus Monday after Bloomberg reported that activist investor Bluebell Capital Partners is calling for the commodities giant to revamp its coal structure, potentially spinning the business off. Commerzbank (DE:CBKG) stock is seen sharply lower premarket after Germany's Finance Minister said the government would not keep its stake in the lender in the long run. The stock is still well short of what Angela Merkel's government paid for it over a decade ago. Additionally, gold futures rose 0.6% to $1,853.75/oz, while EUR/USD traded 0.1% lower at 1.1342.

137 Replies 13 👍 11 🔥

profile
@andreaelle #decarolis
recently

e buon san valentino !!! io aspetto festeggiamenti di san faustino ahahah

88 Replies 12 👍 11 🔥

profile
@Alpha #decarolis
recently

14 febbraio 496 - Papa Gelasio istituisce la festività di San Valentino per gli innamorati. Valentino aveva unito in matrimonio una giovane cristiana e un legionario contravvenendo alle leggi dell'Impero romano. Condannato al domicilio coatto fu invece prelevato per la flagellazione e in poi decapitato. Ma perché san Valentino è il patrono degli innamorati? San Valentino è stato vescovo di Terni nel terzo secolo d.C. e fu decapitato a causa della propria fede per ordine dell’imperatore Aureliano nel 273. Nel 494 papa Gelasio I istituì la festa di san Valentino il giorno 14 di febbraio, probabilmente per “cristianizzare” la festa delle Lupercali del 15 febbraio. La festa delle Lupercali era infatti una festa dedicata alla lupa che aveva allattato i fondatori di Roma e in onore del dio romano della fertilità Luperco. Sembra che la festa originariamente prevedesse sacrifici rituali, persone nude che correvano intorno al Palatino e estrazione casuale di partner con i quali unirsi per compiacere il dio della fertilità. Nel martirologio romano aggiornato al 1956, dove sono raccolte le date, i luoghi e le circostanze delle morti dei martiri e dei santi cristiani, sono citati 8 diversi Valentino. Le storie e le leggende probabilmente si sono sovrapposte all’aumentare del loro numero lungo i secoli. Quali sono le origini del passaggio dal martirio di san Valentino alla festa degli innamorati? Gli episodi che lo collegano alla questione dell’amore sono principalmente due. Valentino sarebbe stato infatti decapitato per aver celebrato il matrimonio di una donna cristiana, Serapia, con un legionario pagano, Sabino. Un’altra tradizione riporta che Valentino fosse una specie di consulente per coppie cristiane in difficoltà. Molte fonti concordano con il fatto che il culto di san Valentino sia stato portato nel cuore dell’Europa medievale, in Francia ed Inghilterra, dai monaci benedettini. Una credenza popolare medievale voleva che la stagione degli amori dei volatili iniziasse proprio il 14 febbraio, giorno di san Valentino. Questa versione è “attestata” nel Martirologio romano: “A Roma, sulla via Flaminia, il natale di san Valentino, prete e martire, il quale, glorioso per guarigioni e dottrina, fu percosso con bastoni e decapitato sotto Claudio Cesare”. Nello stesso documento si legge anche della sorte del Vescovo di Terni, città in cui la devozione a san Valentino protettore degli innamorati è oggi molto radicata: “A Terni san Valentino, Vescovo e Martire, il quale, dopo lunga flagellazione messo in prigione e, non potendo esser vinto, finalmente nel silenzio della mezza notte tratto fuori dal carcere, fu decollato per ordine di Plàcido, Prefetto della città”. BUON SAN VALENTINO A TUTTI !!! ❤️

110 Replies 8 👍 6 🔥

profile
@Alpha #decarolis
recently

12 febbraio 1951 - Presso la residenza privata di Giovanni Battista Giorgini a Firenze si tiene il “First Italian High Fashion Show”, la prima sfilata di alta moda italiana, alla presenza di sei importanti compratori americani: Gertrude Ziminsky per B. Altman and Company di New York, John Nixon per Henry Morgan di Montreal, Ethel Francau, Jessica Daves e Julia Trissel per Bergdorf Goodman di New York, Stella Hanania per Magnin di San Francisco. L'organizzatore Giorgini aveva programmato di presentare diciotto modelli proposti da dieci case di moda italiane, fra cui figurano l'atelier Carosa di Giovanna Caracciolo, Alberto Fabiani, l'atelier Simonetta di Simonetta Colonna Visconti, Emilio Schuberth le Sorelle Fontana, Jole Veneziani, la sartoria Vanna di Manette Valente, Vita Noberasko e Germana Marucelli. Con queste case di moda presentano i propri modelli per il prêt-à-porter Emilio Pucci, Giorgio Avolio, La tessitrice dell'Isola di Clarette Gallotti e Mirsa di Olga di Gresy. La qualità dei prodotti, la reputazione dei compratori e l'appoggio del giornale Harper's Bazaar che pubblicizzò l'evento oltre oceano decretarono il successo dell'iniziativa di Giorgini nella sua Villa Torrigiani. A partire da quel momento si iniziò a parlare nel mondo di moda italiana dopo che per anni il settore era stato dominio incontrastato delle "maison" parigine. La seconda sfilata si tenne nel luglio del 1951 nei saloni del “Grand Hotel” di Firenze e poi, dall'anno successivo nella Sala Bianca di Palazzo Pitti si iniziò a organizzare due tornate di sfilate ogni anno, in gennaio e a luglio.

134 Replies 10 👍 8 🔥

profile
@achatzi #ivtrades
recently

We have the San Remo show now

117 Replies 9 👍 13 🔥

profile
@Alpha #decarolis
recently

FANO - Tramonto sulla marina, ieri pomeriggio passeggiando per il porto turistico. Sullo sfondo, da sinistra a destra, l'Eremo Camaldolese di Montegiove, Villa Prelato, Villa San Biagio.

121 Replies 14 👍 13 🔥

profile
@Alpha #decarolis
recently

30 gennaio 1965 Si celebrano a Londra, nella Saint Paul Cathedral, i funerali si stato di Sir Winston Churchill, alla solenne cerimonia partecipa una folla commossa di oltre 300.000 persone. Churchill nasce a Blenheim Palace, presso Woodstock (Oxfordshire), il 30 novembre 1874. La madre è l'americana Jennie Jerome, figlia del proprietario del New York Times. Il padre, Lord Randolph Churchill era figlio terzogenito di John Spencer-Churchill, VII duca di Marlborough e fu una figura di spicco del Partito Conservatore Britannico (Tory), nel 1885 ha guidato il Segretariato di Stato per l'India e nel 1886 è stato nominato Cancelliere dello Scacchiere (Ministro delle finanze). In questa veste Sir Randolph Churchill si batte per la riduzione delle spese militari e, quando il premier Salisbury respinge le sue richieste, decide di presentare le sue dimissioni sperando, a torto, che venissero respinte. Lord Randolph non si riprende da questo infortunio politico e, complice l'insorgere di una grave malattia, viene a mancare prematuramente. Il dramma vissuto dal padre influenzerà gli inizi della vita politica di Churchill che cercherà di vendicarlo. Discendendo dai Duchi di Marlborough, Winston Churchill è legato da una lontana parentela a Diana Spencer, Principessa del Galles (1961-1997), consorte sino al 1996 di Carlo, principe di Galles, figlio della Regina Elisabetta II. Il suo contributo al servizio del Paese sarà ricompensato con una messe di premi e riconoscimenti, anche dall'estero. Nel 1953 ottiene il Premio Nobel per la letteratura, principalmente per la sua opera La seconda guerra mondiale (The Second World War), 1948-1954. Nel 1955 si ritira definitivamente a vita privata. Il 15 gennaio 1965 venne diramato un bollettino medico in cui si leggeva «Sir Winston è stato colpito da turbe circolatorie che hanno provocato una trombosi cerebrale». Muore il 24 gennaio 1965, poco dopo le ore 9 del mattino: ai suoi funerali presso la cattedrale di San Paolo a Londra il 30 gennaio partecipano circa 300.000 persone; la sua salma viene esposta il 27 gennaio alla Westminster Hall. Dopo i funerali di Stato, il 30 gennaio 1965, per esaudire un suo ultimo desiderio, il corpo del grande statista fu trasportato con un treno a Bladon, dove fu sepolto nel camposanto della St Martin's Church, con una cerimonia privata, officiata dal rettore della chiesa, a cui parteciparono solo parenti e amici intimi. La figura di Churchill nel Regno Unito ha sempre goduto e gode tuttora di grande prestigio; lo statista è considerato tra i più grandi personaggi mondiali del XX secolo

139 Replies 12 👍 6 🔥

profile
@Alpha #decarolis
recently

25 gennaio 1959 – Papa Giovanni XXIII annuncia a sorpresa il Concilio ecumenico Vaticano II: la notizia viene accolta dall’impressionante silenzio dei 17 cardinali di Curia riuniti nella sala capitolare dell’abbazia benedettina annessa alla Basilica di San Paolo fuori le mura. Contestualmente Il Papa indice un Sinodo per la Diocesi di Roma. «Venerabili fratelli e diletti figli! Pronunciamo innanzi a voi, certo tremando un poco di commozione, ma con umile risolutezza di proposito, il nome e la proposta della duplice celebrazione: di un Sinodo diocesano per l’Urbe e di un Concilio ecumenico per la Chiesa universale. Queste due proposte condurranno all’aggiornamento del Codice di Diritto Canonico». L’annuncio a sorpresa di Giovanni XXIII è accolto dall’impressionante silenzio dei 17 cardinali di Curia riuniti nella sala capitolare dell’abbazia benedettina annessa alla basilica di San Paolo fuori le mura. Nessun cardinale lo applaude. Assiste alla Messa celebrata dall’abate e nella predica dice: «L’unità dei cristiani darebbe tranquillità e letizia al mondo intero e unità, libertà e pace costituiscono il trinomio del Cristianesimo e della fraternità umana». Ai 17 capi delle Congregazioni vaticane il Papa apre «l’animo nostro confidente alla vostra bontà e comprensione circa alcuni punti dell’attività apostolica nei primi tre primi mesi del pontificato». Dice di essere guidato «dalla sola prospettiva del “bonum animarum” e dalla corrispondenza ben netta e definita del nuovo pontificato con le spirituali esigenze dell’ora presente, sapendo che da molte parti amiche e fervorose, e da altre malevole o incerte, si guarda al nuovo Papa». Sente «la duplice responsabilità di vescovo di Roma e di pastore della Chiesa universale, due espressioni di una sola investitura sovrumana, due attribuzioni che non si possono scindere e che si debbono comporre tra loro». I cardinali sono ammutoliti: temono, a ragione, che la Curia perda potere e terreno. Eppure sapevano perfettamente chi avevano eletto: il Patriarca dei veneti nascondeva una volontà di ferro dietro un sorriso affabile, nutriva una spiccata simpatia per il dialogo, era un autentico «buon pastore», aborriva ogni autoritarismo «regale» e il governo «isolato» in cui si era chiuso Pio XII negli ultimi anni. L’annuncio arriva prima ai giornalisti che ai porporati perché la Segreteria di Stato alle 12,30 distribuisce ai giornalisti un comunicato di venti righe e il Papa parla dopo le 13. La stampa mondiale esulta: «Gesto di alto valore storico» («Le Figaro»); «Fatto di pace e distensione fra gli Stati» («Le Monde»); «Gesto coraggioso in un momento in cui la tirannia sottomette la religione a inumana persecuzione» («New York Herald Tribune»); «Progetto meraviglioso ed eccezionale per tutto il mondo» («New York Times»); «Concilio della speranza» («Echo der Zeit»);«Avvenimento di portata storica mondiale» («Die Ostschweiz»); «È giunto in un momento quanto mai opportuno» («Vanguardia española»). «Avanti!» risalta «l’intonazione pastorale e conciliante»; «l’Unità» prevede che il Concilio condannerà il mondo moderno come «materialista ed estraneo allo spirito». Altro che Papa di transizione. Eletto all’undicesimo scrutinio con 38 (o 36) voti su 51 elettori (di cui 18 italiani), alle 17,08 di martedì 28 ottobre 1958, terzo giorno di Conclave, abolisce «il bacio della pantofola» e lo sostituisce con l’abbraccio fraterno. La sera stessa fa chiamare il prosegretario di Stato Domenico Tardini – suo superiore aveva espresso giudizi severi su di lui quando era rappresentante pontificio in Bulgaria, Turchia, Grecia, Francia – e gli propone di diventare segretario di Stato, carica vacante da 14 anni. Il 4 novembre, all’incoronazione, dice che «chi si aspetta un Papa diplomatico, organizzatore o scienziato, si sbaglia: io sono il vostro fratello Giuseppe». Infine, diciamo così, una curiosità: il pontificato di Giovanni XXIII coincide con il «miracolo economico italiano», come lo definisce il 25 maggio il quotidiano inglese «Daily Mail» in una corrispondenza da Roma: «Il livello di efficienza e prosperità del potenziale produttivo dell’Italia costituisce uno dei miracoli economici del continente europeo», grazie al balzo di Fiat, Eni, Olivetti, Pirelli, Falck, Italsider, Snia, Montecatini, Edison, Borletti. Oltre metà delle famiglie hanno radio, televisore, frigorifero, automobile, moto.

61 Replies 11 👍 13 🔥

profile
@Alpha #decarolis
recently

Festa della Conversione di San Paolo Apostolo - I migliori auguri di ogni bene ai Paolo e Paola della Trading Zone. Dagli Atti degli Apostoli Mentre (io, Paolo - allora ancora Saulo) ero in viaggio e mi stavo avvicinando a Damasco, verso mezzogiorno, all’improvviso una grande luce dal cielo sfolgorò attorno a me; caddi a terra e sentii una voce che mi diceva: “Saulo, Saulo, perché mi perséguiti?”. Io risposi: “Chi sei, o Signore?”. Mi disse: “Io sono Gesù il Nazareno, che tu perséguiti”. Quelli che erano con me videro la luce, ma non udirono la voce di colui che mi parlava. Io dissi allora: “Che devo fare, Signore?”. E il Signore mi disse: “Àlzati e prosegui verso Damasco; là ti verrà detto tutto quello che è stabilito che tu faccia”. E poiché non ci vedevo più, a causa del fulgore di quella luce, guidato per mano dai miei compagni giunsi a Damasco.

45 Replies 6 👍 8 🔥

profile
@zonatrading #Zona Trading
recently

Ivan Higueros is inviting you to a scheduled Zoom meeting. Topic: Reunión de Capacitación Zona Trading Time: Jan 27, 2022 06:00 PM Guatemala Join Zoom Meeting https://us02web.zoom.us/j/87918012281?pwd=MFNncXUvWlJ2VHhjR2ZncXRwa2xSUT09 Meeting ID: 879 1801 2281 Passcode: 751767 One tap mobile +13017158592,,87918012281#,,,,*751767# US (Washington DC) +13126266799,,87918012281#,,,,*751767# US (Chicago) Dial by your location +1 301 715 8592 US (Washington DC) +1 312 626 6799 US (Chicago) +1 346 248 7799 US (Houston) +1 669 900 6833 US (San Jose) +1 929 436 2866 US (New York) +1 253 215 8782 US (Tacoma) Meeting ID: 879 1801 2281 Passcode: 751767 Find your local number: https://us02web.zoom.us/u/kczcyX7Yzq

130 Replies 13 👍 7 🔥

profile
@zonatrading #Zona Trading
recently

Ivan Higueros is inviting you to a scheduled Zoom meeting. Topic: Reunión de Capacitación Zona Trading Time: Jan 20, 2022 06:00 PM Guatemala Join Zoom Meeting https://us02web.zoom.us/j/87918012281?pwd=MFNncXUvWlJ2VHhjR2ZncXRwa2xSUT09 Meeting ID: 879 1801 2281 Passcode: 751767 One tap mobile +13017158592,,87918012281#,,,,*751767# US (Washington DC) +13126266799,,87918012281#,,,,*751767# US (Chicago) Dial by your location +1 301 715 8592 US (Washington DC) +1 312 626 6799 US (Chicago) +1 346 248 7799 US (Houston) +1 669 900 6833 US (San Jose) +1 929 436 2866 US (New York) +1 253 215 8782 US (Tacoma) Meeting ID: 879 1801 2281 Passcode: 751767 Find your local number: https://us02web.zoom.us/u/kczcyX7Yzq

59 Replies 6 👍 15 🔥

profile
@Alex_PF #decarolis
recently

Buongiorno, stamani faccio concorrenza ad Alpha: Santi del Giorno Sant'Ilario di Poitiers (Vescovo e Dottore della Chiesa) San Leonzio di Cesarea di Cappadocia (Vescovo) Beata Veronica da Binasco (Vergine) San Remigio di Reims (Vescovo) San Vivenzio Sant'Agrizio di Treviri (Vescovo) Santi Ermilio e Stratonico (Martiri) Santi Gumesindo e Servidio (Martiri)

73 Replies 8 👍 10 🔥

LU
@lubica81 #decarolis
recently

Ciao a tutti. Secondo voi, Intesa San Paolo dove può arrivare prima di iniziare a stornare? Grazie

85 Replies 14 👍 14 🔥

profile
@Alpha #decarolis
recently

Fano - nevicata del 1991 - Chiesa di San Giuseppe al Porto, la mia parrocchia 😀

133 Replies 7 👍 13 🔥

profile
@Alpha #decarolis
recently

5 gennaio 1933 - Iniziava la costruzione dell’icona di San Francisco: il Golden Gate Bridge, il celebre ponte che sovrasta lo stretto tra l'Oceano Pacifico e la Baia di San Francisco. Uno dei ponti più famosi al mondo. Il più grande ponte sospeso del pianeta fino al 1964 (oggi si trova al nono posto). È il celebre Golden Gate Bridge che sovrasta il Golden Gate, lo stretto che unisce la baia di San Francisco all’Oceano Pacifico. Il 5 gennaio 1933 iniziavano i lavori di costruzione di quest’opera imponente e affascinante. Inaugurato il 27 maggio 1937, il Golden Gate Bridge è il simbolo di San Francisco e qui passa una delle autostrade più trafficate degli Stati Uniti, ovvero la U.S. Route 101. Prima della sua comparsa, chi voleva passare da una sponda all’altra doveva servirsi dei traghetti. Poi tutto cambiò grazie al progetto - costato più di 35 milioni di dollari - degli ingegneri Joseph Baermann Strauss, Charles Alton Ellis, Leon Moisseiff (suo anche il progetto del Manhattan Bridge a New York) e dell’architetto Irving Morrow. Quando fu inaugurato il Golden Gate Bridge era il più grande ponte sospeso del mondo, ovvero un ponte sorretto da cavi verticali (in questo caso spessi 91 cm) che a loro volta sono legati a delle torri situate alle estremità o sopra il ponte. Lungo in totale 2,71 chilometri, si trova mediamente tra 67 e 81 metri sul livello del mare. Le torri raggiungono invece i 225 metri sopra il livello dell’acqua. Il colore, chiamato “arancione internazionale”, è dovuto a due motivi. Il primo è che le primissime parti in ferro del ponte che arrivarono erano di una tonalità simile; il secondo è che questa colore sembrava sposarsi perfettamente con l’ambiente circostante. Il Golden Gate Bridge è anche tristemente noto per i suicidi: è infatti considerato il posto dove se ne commettono più al mondo. Il primo in ordine temporale ci fu appena tre mesi dopo l’inaugurazione e da allora se ne contano più di 1000. Il 98% delle persone che si è gettato è morto, ma c’è anche chi miracolosamente si è salvato. Tra questi figura l’attivista Kevin Hines che provò a togliersi la vita nel 2000 quando aveva solo 19 anni. Affetto da un disturbo bipolare, si lanciò dal Golden Gate Bridge dopo aver superate le barriere di protezione alte poco più di un metro. Secondi i testimoni presenti, un leone marino lo tenne a galla prima dell’arrivo dei soccorsi. Da quel giorno la vita di Kevin è radicalmente cambiata e oggi si batte per la prevenzione di gesti simili. Il Golden Gate è stato chiuso solo tre volte nella storia (l’1 dicembre 1951, il 23 dicembre 1982 e il 3 dicembre 1983), sempre a causa di fortissime raffiche di vento. Un momento di paura ci fu anche il 27 maggio 1987, giorno in cui si festeggiò il 50° anniversario e sul ponte arrivarono oltre 300mila persone. Il peso dei presenti abbassò di qualche millimetro la struttura e da quel giorno non sono mai più stati organizzati eventi del genere.

61 Replies 15 👍 10 🔥

profile
@RedSunCap #droscrew
recently

Daniel Handler, pen name Lemony Snicket, (born February 28, 1970, San Francisco, California, U.S.), American author best known for his A Series of Unfortunate Events, a 13-book collection of unhappy morality tales for older children that was published between 1999 and 2006.

78 Replies 15 👍 9 🔥

Key Metrics

Market Cap

48.17 B

Beta

1.06

Avg. Volume

7.45 M

Shares Outstanding

17.08 B

Yield

1.92%

Public Float

0

Next Earnings Date

2022-07-28

Next Dividend Date

Company Information

CEO: Jose Alvarez Alvarez

Website:

HQ: Ciudad Grupo Santander Boadilla Del Monte, 28660 Madrid

Related News